Speciale beauty: i dieci trend dell'estate 2016

 

L'ombretto blu (che sta bene a tutte), i capelli biondo ghiaccio, meglio se abbinati a tagli sbarazzini, pixie cut e bob mossi su tutti, il viso nude, rigorosamente effetto glow. Questi i trend più gettonati dell'estate 2016. Visti in passerella, hanno conquistato le celeb e invaso presto i social, definendo le linee guida di stagione.

Capelli lunghi: le acconciature per le feste

Tra le prime fan della treccia, Nefertari, regina d'Egitto. Senza dimenticare gli antichi greci e romani. Hanno i capelli intrecciati, ad esempio, alcune Cariatidi del Partenone. E la storia dell'arte parla di un movimento ripetuto, tramandato da donna a donna (Guarda tutte le trecce più famose nei dipinti nella nostra gallery).

Da qualche stagione a questa parte, poi, la treccia è sempre più in voga tra le acconciature, E se in passato era l'unico modo per tenere in ordine chiome lunghissime, oggi è sempre più cool, tanto da spopolare persino tra gli uomini. Merito degli stilisti e di tante star, che l'hanno sdoganata dal suo "ruolo" di acconciatura per giovanissime, trasformandola in un raccolto da red carpet. Il suo segreto? La versatilità. Quella classica, alta o bassa, con tre ciocche regolari da intrecciare, resiste, così come quella a spina di pesce, strettissima, ma a spopolare sono soprattutto trecce più morbide e romantiche, di ispirazione boho chic.  

Dalla treccia alla francese, che si fa partendo in alto, al centro della testa, e aggiungendo via via ciocche laterali, a quella inglese, che si realizza dividendo i capelli in tre ciocche, con le due laterali che vanno prima attorcigliate (Guarda tutte le varie tipologie di trecce nella nostra gallery), fino a quella greca e alla russa. Stanno bene alle ricce, perché creano quell'effetto romantico e apparentemente disordinato che piace tanto alle dive, ma anche a chi ha i capelli lisci. Per renderle più voluminose c'è un trucco. Dopo aver intrecciato i capelli, allargate le ciocche una a una. Sarete irresistibili.

Questo articolo è stato pubblicato in Parrucchiere il .

Commenti

    There are no comments under this post.

Leave A reply